Browsing "Birra Artigianale"
Mar 12, 2011 - Birra Artigianale    No Comments

Blanche de Bruxelles – impressioni

La birra che oggi condivido si chiama Blanche de bruxelles, una birra che come dice il nome appartiene alla stile blanche belga. Caratteristica tipica di questo tipo di birre è la presenza di frumento e lieviti a fermentazione alta, si differenziano dalle waizen tedesche per l’aggiunta di spezie, in genere coriandolo e arancia.

Blanche.png

la “Brasserie le Febvre” la birreria che la produce, qui trovate il link del produttore

Birra di colore biondo/oro e torbida, si presenta con una schiuma bianca, finissima quasi pannosa ma soprattutto molto persistente, spettacolare, oltre le mie aspettative.

All’olfatto presenta note intense di frutta, arancia, limone, agrumi, arrivano poi le spezie, pepe e coriandolo.

In bocca si percepisce dapprima il dolce del frumento per poi cogliere, quasi subito, l’aroma di arancia, alla fine in bocca resta un leggero acidulo. Il corpo è molto leggero come richiede lo stile.

Una birra molto estiva e dissetante che va assaporata sul tipico bicchiere di vetro spesso (vedi foto) e servita ad una temperatura di 3-6°C

 

Ciao

Un saluto e in bocca al luppolo!!

Feb 22, 2011 - Birra Artigianale    No Comments

Cassissona – impressioni

La quarta ed ultima birra assaggiata o meglio degustata durante settimana della birra artigianale,è stata la Cassissona,  birra prodotta dal Birrificio Italiano sito in Lurago Marinone (Como).

biCassissona.jpg

Birra del tutto particolare, prodotta con l’aggiunta in fase di fermentazione, di sciroppo di cassis (ribes nero), imbottigliata prima che la fermentazione termini (metodo Krausening?) e invecchiata in bottiglia per 6 mesi.

Birra color rame, velata, con schiuma bianca, persistente e di grana media. Mi aspettavo più schiuma, e più effervescenza, probabilmente come è stata versata ha la sua influenza.

All’olfatto presenta un profumo inizialmente invadente, quando la gasatura si affievolisce si riescono ad apprezzare le note di frutti rossi e di vaniglia. L’intensità olfativa è alta così come la persistenza prolungata.

In bocca si percepiscono note dolci, agrumate, di frutta rossa con una leggera acidità tipica del cassis (ribes), il corpo mi è parso medio.

La birra mi è piaciuta ma non mi ha entusiasmato, mi aspettavo di più. L’avrei preferita più gasata, più esplosiva.

 

 

Un saluto e in bocca al luppolo!!

Feb 21, 2011 - Birra Artigianale    No Comments

Cinnamon ginger ale – impressioni

La terza birra assaggiata o meglio degustata durante settimana della birra artigianale,è stata la Cinnamon Ginger Ale,  birra prodotta dal Birrificio Italiano sito in Lurago Marinone (Como). Purtroppo non sono riuscito a recuperare una foto della bottiglia, metto la foto scattata da me.

cinn_gin.jpgDopo due birre a bassa fermentazione siamo passati ad assaggiare una birra ad alta fermentazione, birra che dal nome dovrebbe ricordare le birre inglesi (Ale)

Birra di colore giallo scuro/ambrata, non limpida, velata, schiuma bianca, persistente e di grana medio/grossa. Non mi aspettavo una schiuma così persistente, molte Ale hanno poca schiuma e se c’è dura poco.

All’olfatto presenta un profumo non invadente, ma molto speziato. Si percepiscono in modo distinto le note di cannella e di ginger (Zenzero), e con quel nome non poteva essere altrimenti.

In bocca si scatenano spezie ed amaro, entrambi con una persistenza elevata. L’amaro è deciso ma non esagerato. Il corpo leggero, lieve come da stile Ale, così pure la frizzantezza.

Birra decisamente buona e speziata il giusto.

 

 

Un saluto e in bocca al luppolo!!

Feb 20, 2011 - Birra Artigianale    No Comments

Bibock – Impressioni

Passiamo alla seconda birra assaggiata o meglio degustata durante settimana della birra artigianale, stiamo parlando della Bibock,  birra prodotta dal Birrificio Italiano sito in Lurago Marinone (Como).

bibibock.jpg

Birra di colore paglierino leggermente ambrata, leggermente velata, schiuma bianca, persistente e di grana fine.

Appena servita all’olfatto presenta un profumo intenso di luppolo per poi deviare, ma mano che si scalda, fino a note fruttate, frutta gialla, albicocca?

Al primo assaggio si percepisce il gusto intenso di malto e poi le note erbacee del luppolo. L’intensità gustativa e la persistenza sono molto elevate.  Proseguendo con l’assaggio si percepiscono aromi resinosi, erbacei, ma anche agrumosi. Il corpo è medio alto, la frizzantezza bassa.

Alla fine risulta una birra ben bilanciata.

 

 

 

Un saluto e in bocca al luppolo!!

Feb 16, 2011 - Birra Artigianale    No Comments

Tipopils – Impressioni

Apriamo le recensioni delle birre artigianali con la Tipopils, birra prodotta dal Birrificio Italiano sito in Lurago Marinone (Como), birra assaggiata durante la settimana della birra artigianale.

tipopils.gif

Birra di colore paglierino, quasi limpida (me l’aspettavo più torbida, penso sia dipeso da come è stata versata nel bicchiere), schiuma bianca, persistente e di grana fine.

All’olfatto si presenta oltre ogni aspettattiva, un profumo intenso e molto persistente di luppolo (sembra di avere sotto il naso un sacchetto di fiori di luppolo :-))

Al primo assaggio si percepisce il delicato gusto di malto che poi subito viene avvolto dal luppolo, l’intensità gustativa e la persistenza sono molto elevate.  Proseguendo con l’assaggio si percepiscono aromi resinosi, erbacei, erba di campo appena tagliata, miele d’acaia, ma anche una nota dolce/salata (che non mi aspettavo) e una leggera astringenza in bocca. La frizzantezza risulta bassa, molto bassa, più vicina ad una Ale britannica che ad una Lager commerciale.

Alla fine risulta una birra ben bilanciata, particolare diversa da tutte le altre.

 

 

 

 

Un saluto e in bocca al luppolo!!